La pelletteria rappresenta un settore strategico per il Made In Italy in tutto il mondo, l’Italia è al primo posto come produzione di qualità in questo campo della moda. Possiamo dire che lo sviluppo e l’evoluzione della pelletteria e della calzatura mondiale si deve alla nostra storia e alla nostra tecnologia. Fin dai tempi dei Romani il Cuoio e la Pelle e il processo conciario, con tutte le sue varianti e sperimentazioni, sono stati motivo di scambi commerciali e hanno dato vita a generazioni di artigiani che attraverso i secoli hanno tramandato i loro segreti. Il processo industriale dei primi del ‘900 a dato poi vita alla meccanizzazione di molti procedimenti conciari diversi fra loro, dalla concia al vegetale e al cromo, e i macchinari per il taglio e la preparazione della pelle.

Le macchine per cucire pelletteria e cuoio verranno messe a punto veramente solo negli anni 60 con una certa specificità, dovuta anche al grande incremento economico di quegli anni. Oggi come negli anni 60, vendiamo macchine per cucire industriali specifiche per il settore della Pelletteria e della calzatura, affidandoci a due grandi aziende leader mondiali in questo settore, DURKOPP ADLER  e JUKI, la prima acquisendo il gruppo ADLER sul finire degli anni 80,ne ha inglobato tutta l’esperienza nel settore del pesante e della pelletteria, la seconda Made in Japan, ha fatto tesoro delle intuizioni meccaniche tedesche migliorando molti aspetti e aumentando le prestazioni nel cucito, puntando anche su un’ elettronica Giapponese infallibile soprattutto nel campo delle macchine per cucire automatiche cosi dette JUKI AMS.

Le macchine per cucire a braccio libero sono tra le più utilizzate in pelletteria, perchè permettono all’operatore di poter far ruotare una borsa o una valigia oppure una scarpa, mentre si cuce, altri tipi di macchine per cucire a colonna invece favoriscono l’ingresso dall’alto per poter cucire borse o articoli scatolati o tubolari o simili, ruotando dal basso verso l’alto o viceversa. Anche macchine per cucire piane possono essere utilizzate ad esempio per la costruzione della fodera interna.

Le macchine per cucire pelletteria o cuoio devono però avere un requisito fondamentale che è il TRIPLICE TRASPORTO cosi chiamato appunto perchè questo tipo di meccanica permette alla pelle o materiali simili di poter camminare e quindi essere trasportata dalla macchina mentre viene cucita, grazie e due piedini di trascinamento che in alternanza,insieme all’ago la muovono verso l’uscita posteriore, diversamente per la tomaia della calzatura, dove le macchine per cucire hanno un trasporto così detto a ROTELLA.

Ad oggi la nostra esperienza decennale nella settore della pelletteria e della calzatura e dei materiali pesante in generale, ci conferisce una certa autorità nel campo del cucito della pelletteria Romana, tra i nostri clienti i migliori artigiani pellettieri di Roma e dell’Lazio, con le nostre macchine, le nostre modifiche e le applicazioni che abbiamo studiato nel tempo e i nostri prodotti per la pelletteria, siamo in grado di coprire l’intero fabbisogno di fornitura di una pelletteria artigiana e industriale, alcuni dei nostri clienti sono inseriti nella produzione terzista di grandi marchi della pelletteria MADE IN ITALY.

La preparazione e la realizzazione della BORSA è il settore che più ci sta a cuore!

Contattaci

Contattaci Chiama lo 06 718 5112